Esplora contenuti correlati

9 maggio 1978 – 9 maggio 2018

9 maggio 2018

“40 anni fa, il 9 maggio 1978, furono trovati morti Aldo Moro e Peppino Impastato. Il primo vittima dei terroristi e l’altro della mafia. Due realtà che volevano abbattere lo Stato democratico nato dalla resistenza e dalla lotta del popolo italiano. Due figure emblematiche della nostra storia. Il primo ce lo hanno fatto ritrovare nel bagagliaio di una Renault 4 mentre del secondo abbiamo solo i resti di un corpo dilaniato da una bomba.

Non spetta a me ricostruire le loro storie. Meglio di me lo stanno facendo, in questi giorni, i giornalisti che con coraggio ne ripropongono la vicenda umana e politica. Certamente sono figure diverse ma che oggi ritroviamo unite nel loro personale tragico destino scritto con la violenza da “nemici” dello Stato e del popolo.

Credo che l’Italia ha, per davvero, un debito di riconoscenza nei loro confronti che, con la loro vita, hanno saputo lottare contro il “male” per continuare a costruire una convivenza libera e democratica. Fu Aldo Moro a parlare della necessità di “pulire il futuro” ed è quello che, ancora oggi, dobbiamo, insieme, cercare di realizzare attraverso piccole iniziative di ogni giorno. Ed è per questo che oggi avanzo la proposta di intitolare una strada, una piazza o un luogo pubblico ad “Aldo Moro e Peppino Impastato”.

Giancarlo Cardillo – Sindaco di Castelforte

Condividi: