Esplora contenuti correlati

Cambiamento climatico e stato di calamità nel Lazio

14 Luglio 2022

Cari concittadini, il cambiamento climatico è una realtà che ci viene proposta ogni giorno e della quale dobbiamo prendere atto. Tra i principali effetti come stiamo imparando a sperimentare c’è il costante aumento della temperatura terrestre; le alterazioni della durata delle stagioni; le modifiche dei sistemi di precipitazioni; le ondate di calore e siccità; i fenomeni meteorologici estremi; l’aumento del livello degli oceani; l’acidificazione degli oceani e lo scioglimento dei ghiacci.

Anche nella nostra Regione il Presidente Zingaretti, lo scorso 22 giugno ha dichiarato lo stato di calamità (qui sotto potete trovare anche copia del decreto T00084 del 22 giugn0 2022) e, ieri mattina ha scritto a tutti i Sindaci del Lazio affinché ciascuno attivi i propri “canali di comunicazione istituzionale, in modo da coinvolgere e sensibilizzi la cittadinanza sull’importanza di adottare accortezze quotidiane per un uso razionale e corretto dell’acqua, al fine di evitare inutili sprechi e contribuire a contrastare gli effetti della siccità. Il cambiamento climatico  in atto –conclude il Presidente Zingaretti– impone comportamenti virtuosi nell’uso della risorsa idrica e sono sicuro che con lo sforzo di tutti riusciremo a superare anche questa emergenza”.

In qualità di Sindaco sento il dovere di aderire a questa importante campagna di comunicazione e chiedo a tutti voi di fare altrettanto diffondendo con le parole e i gesti BUONE PRATICHE. Qui sotto offro qualche piccolo consiglio. So che molti di voi, da tempo, li praticate ma vi chiedo di aiutarmi a diffonderli perché siano patrimonio di tutti nel quotidiano.

Vi ringrazio per l’attenzione.

Angelo Felice Pompeo, Sindaco

Condividi: