Esplora contenuti correlati

Dantedi a Castelforte: un grande evento

21 Marzo 2021

Sta suscitando grande interesse l’unico evento celebrativo del Dantedi organizzato, in provincia di Latina, a cura del Comune di Castelforte e da Poste Italiane che prenderà corpo mercoledì 24 marzo dalle ore 10,30 alle ore 12,30 in diretta streaming sul canale YouTube del Comune e che sarà trasmesso dalla bellissima aula consiliare. Castelforte, inoltre, è il primo Comune italiano a dare il via alle celebrazioni per i 700 anni della morte di Dante.
Tra gli ospiti d’onore della manifestazione interverranno i Presidente della Provincia dott. Carlo Medici, Mons. Luigi Vari, Arcivescovo di Gaeta e il Padre Abate di Montecassino Dom Donato Ogliari. Saranno presenti in streaming i dirigenti nazionali del settore filatelia di Poste Italiane che avranno modo di presentante lo speciale annullo postale che andrà ad arricchire l’esclusiva cartolina celebrativa donata da Poste Italiane al Comune di Castelforte.
Già in questi giorni il Comune sta ricevendo mail che manifestano forte interesse per questo evento e per ottenere la cartolina celebrativa e l’annullo filatelico. A tal proposito si informa che si potrà ottenere l’annullo filatelico e la cartolina il giorno dell’evento presso l’Ufficio Postale di Castelforte e, successivamente, per altri 120 giorni presso l’Ufficio Postale di Minturno oppure prenotandolo presso l’Ufficio Stampa del Comune.

“Quello promosso dal Comune di Castelforte e da Poste Italiane –dice il Sindaco Giancarlo Cardillo- è, per davvero, un evento di grande spessore culturale che apre un orizzonte ampio e inedito sulla storia di Castelforte proprio a partire dalla Divina Commedia e dalle parole che il Sommo poeta Dante scrive mettendo al centro il Garigliano e le sue verdi acque. Di qui, -continua il primo cittadino- daremo risalto ad altri importanti momenti della gloriosa storia della Terra di Castelforte che hanno segnato il destino dell’intero circondario del quale Castelforte è sempre stato punto di riferimento e faro”.

Merita di essere sottolineato che la data del 24 marzo 2021, che anticipa l’inizio delle celebrazioni del Dantedi in tutta Italia, coincide con il 222° Anniversario della Pasqua di sangue del 1799 e sarà anche l’occasione per richiamare la storica concessione della Carta delle Libertà all’antica Contea di Suio da parte dell’Abate Desiderio. A relazionare in merito interverrà il Padre Abate Donato Ogliari la cui presenza desta grande interesse anche in relazione alle parole che condividerà su questo evento storico che apre la via delle Libertà all’Italia dei Comuni. Altro punto chiave della storia di questa Terra di Castelforte sarà la tragedia di cui è stata protagonista tra il settembre 43 e il maggio 1944. Purtroppo la prevista mostra fotografica non potrà essere allestita per rispettare le disposizioni in atto e determinate dalla Zona Rossa.
A guidare lo straordinario momento celebrativo sarà il Prof. Almerindo Ruggero coadiuvato per le letture dall’assessore Paola Iotti e per gli intermezzi musicali dal Maestro di musica Erasmo Testa.
Insomma siamo, ormai, alla vigilia di un evento storico destinato ad entrare nella memoria collettiva di questa Terra di Castelforte i cui confini ideali vanno molto al di là di quelli geografici e superano ogni steccato offrendo, ancora una volta la testimonianza forte e credibile di una Città che è sempre stata punto di riferimento culturale, sociale ed economico dell’intera area circostante.

L’evento è realizzato in collaborazione con Radio Tirreno Centrale.

Condividi: