Esplora contenuti correlati

Giornata nazionale della Legalità

20 Maggio 2020

Sabato 23 maggio 2020 ricorre il 28° Anniversario degli attentanti con i quali la mafia ha provocato la morte del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, del giudice Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo, Vito Schifani, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina. 

In questo giorno, in tanti, hanno annunciato iniziative ed eventi per rinnovarne la memoria. Le iniziative, a causa del covid19, non potranno rivestire la forma di pubbliche manifestazioni (esempio cortei, concerti, ecc). Anche la Rai celebrerà la Giornata nazionale della Legalità inserendola nella programmazione televisiva del giorno.

Noi tutti, in qualche modo, potremo, però, cercare di esprimere la partecipazione a questa memoria attraverso un gesto come può essere, ad esempio, l’esposizione della bandiera nazionale o di un lenzuolo bianco dai balconi o dalle finestre delle nostre case. 

Castelforte, ricordo, ha dedicato a Falcone e Borsellino una Piazza sulla quale è stata scoperta l’11 gennaio 2019, la stele della legalità con, incisa sulla Pietra, una frase del giudice Rocco Chinnici, anche lui ucciso dalla mafia e da tutti ritenuto l’ideatore del pool antimafia. Alla manifestazione partecipò anche l’On.le Caterina Chinnici.

Giancarlo CARDILLO – Sindaco

Sull’argomento è intervenuto anche il delegato del Sindaco alla sicurezza Elvio Santamaria il quale ha voluto sottolineare l’importanza di proseguire nell’organizzazione delle iniziative attraverso le quali mantenere alta la memoria. L’educazione alla legalità, infatti, è uno dei baluardi più forti che siamo chiamati a proporre alla nuove generazioni.         Elvio Santamaria – delegato alla Sicurezza

 

 

Condividi: