Esplora contenuti correlati

Autocertificazione

Cos’è

L’autocertificazione  è un documento che sostituisce i certificati e i documenti che vengono richiesti dalla Pubblica Amministrazione o da Gestori di servizi pubblici.

Cos’è utile sapere

È possibile inviare l’autocertificazione per posta, fax o per via telematica.
La Pubblica Amministrazione è tenuta ad accettare l’autocertificazione (in caso contrario commette violazione dei doveri d’ufficio!) e non può inoltre ritardare l’inizio di un procedimento per verificare quanto dichiarato da un cittadino in autocertificazione.
I privati possono invece decidere discrezionalmente se accettare l’autocertificazione. E’ importante che nell’autocertificazione sia sempre dichiarata la disponibilità al trattamento dei propri dati personali ai sensi della legge 675/1996.

Non è possibile produrre in autocertificazione certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità UE, marchi e brevetti.

E’ possibile autocertificare:

  • data e luogo di nascita
  • residenza
  • cittadinanza
  • godimento dei diritti civili e politici
  • stato di: celibe, coniugato, già coniugato, vedovo
  • stato di famiglia
  • esistenza in vita
  • nascita del figlio
  • decesso del coniuge, dell’ascendente e del discendente
  • posizione agli effetti degli obblighi militari
  • iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla pubblica amministrazione
  • titolo di studio o qualifica professionale posseduta
  • esami sostenuti
  • titolo di: specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica
  • situazione reddituale o economica, anche ai fini della concessione di benefici e vantaggi di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali
  • assolvimento di specifici obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare corrisposto
  • possesso e numero del codice fiscale
  • possesso della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell’archivio dell’anagrafe tributaria e inerente all’interessato
  • stato di disoccupazione
  • qualità di pensionato e categoria di pensione
  • qualità di studente
  • iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo
  • tutte le posizioni relative all’adempimento degli obblighi militari
  • di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti
  • amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa
  • di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali
  • di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato
  • qualità di vivenza a carico
  • tutti i dati a diretta conoscenza dell’interessato contenuti nei registri dello stato civile.

Requisiti

Tutti i cittadini possono presentare l’autocertificazione.
Possono presentare autocertificazione per un minorenne (i genitori o il tutore, dell’interessato assistito, dal curatore nominato dal Tribunale), per chi non sa o non può firmare (analfabeta, momentaneamente impossibilitato a firmare…) può essere presentata da un parente prossimo come il coniuge, il figlio, etc.

Come fare

È sufficiente dichiarare ciò che si vuole autocertificare su un foglio, in carta semplice, con firma non autenticata. I dati relativi a nome, cognome, luogo e data di nascita, stato civile, cittadinanza e residenza possono essere certificati anche solo con un documento di riconoscimento.

In quanto tempo

Immediato.

Quanto costa

Nessun costo.

Validità del documento

Illimitata.

Allegati

File Dim.
doc Modulo autocertificazione 41 KB

Ufficio di riferimento: Servizio Affari Generali e Demografico

Telefono 0771.607931
Fax 0771.607021
Indirizzo ufficio Comune, Piazza Municipio n.1 - 04021 , Castelforte (LT)
Orario Dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00 Martedì e Giovedì dalle 16,00 alle 18.00

RESPONSABILE GIOVANNI TIERO

Vai alla pagina dell'ufficio